Backstage invernale

Nelle ultime 4 settimane siamo saliti almeno 4 volte, a vedere quanta neve c’era, ad aprire l’acqua, a liberare la teleferica e la dispensa, cercare le vasche e le griglie dell’acqua – che non abbiamo trovato come d’altronde la sorgente che però butta – O saliamo io e il Ghiba, oppure qualcuno dello staff sempre ci accompagna volentieri, a volte degli amici che arrivano anche da lontano. Spesso cerchiamo di collaborare insieme ai ragazzi del rifugio di sotto, ci sia aiuta, si sta insieme, si passa a prendere una fetta di crostata o in salita o in discesa prima di tagliare gli alberi sul sentiero. Questa è un po’ la magia del Rifugio come lo vogliamo vivere noi… Per questo lavoriamo tanto anche a porte chiuse, per potervi accogliere sempre al meglio ma è importante, in sicurezza! Per questo siamo dispiaciuti di non aver aperto in questi giorni di Pasqua e Pasquetta anche se eravamo superpronti, ma la sicurezza viene prima di tutto. Avremo un sacco di tempo per verci al Toesca! Vi aspettiamo presto.

 

Comments are closed.